Articles

Installazione su Arch Linux

Vedi il progetto su GitHub

Zabbix logo

L’installazione di Zabbix Server e Zabbix Frontend Web su Arch Linux non viene documentata sul sito ufficiale. Sul Wiki di Arch Linux la procedura di installazione è spiegata molto bene e ad oggi risulta correttamente funzionante.

Installazione dei pacchetti necessari

Installare innanzitutto i pacchetti zabbix-server e zabbix-frontend-php.

# pacman -S zabbix-server
# pacman -S zabbix-frontend-php

Configurazione del database MariaDB/MySQL

Sono poi necessari un database a scelta tra PostgreSQL e MySQL/MariaDB. Nel caso di MariaDB è possibile installare e configurare il database con i comandi seguenti:

# pacman -S mariadb
# mysql_install_db --user=mysql --basedir=/usr --datadir=/var/lib/mysql
# systemctl enable mariadb
# systemctl start mariadb
# mysql_secure_installation
Enter current password for root (enter for none): (premere invio)
Set root password? [Y/n] Y
New password: (inserire la password per l'utente root di MySQL)
Re-enter new password: (reinserire la stessa password)
Remove anonymous users? [Y/n] Y
Disallow root login remotely? [Y/n] Y
Remove test database and access to it? [Y/n] Y
Reload privilege tables now? [Y/n] Y

Serve creare anche un nuovo utente dedicato a Zabbix e il relativo database.

La password scelta per l’utente zabbix è zabxpassword, modificare la scelta a proprio piacimento.

mysql -u root -p -e "create database zabbix character set utf8"
mysql -u root -p -e "grant all on zabbix.* to zabbix@localhost identified by 'zabxpassword'"

Quando richiesto, inserire la password dell’utente root configurata in precedenza col comando mysql_secure_installation.

Per procedere con la creazione del database di Zabbix utilizzare la password dell’utente zabbix appena configurato.

mysql -u zabbix -p zabbix < /usr/share/zabbix-server/mysql/schema.sql
mysql -u zabbix -p zabbix < /usr/share/zabbix-server/mysql/images.sql
mysql -u zabbix -p zabbix < /usr/share/zabbix-server/mysql/data.sql

Configurare il database di Zabbix

Serve comunicare a Zabbix i dati di accesso per il database appena configurato. Tutto ciò è fattibile modificando i valori seguenti dal file /etc/zabbix/zabbix_server.conf (tenere presente che le righe che iniziano con # sono commenti e non vengono utilizzate).

DBHost=localhost
DBName=zabbix
DBUser=zabbix
DBPassword=zabxpassword

Configurazione del server web

Oltre il database è necessario installare anche il server web, in questo esempio Apache.

# pacman -S apache
# systemctl enable httpd

A questo punto resta da configurare il server web Apache. Il Wiki ufficiale di Arch Linux suggerisce la soluzione per avere Zabbix installato in una directory della radice del server web (ad esempio http://indirizzo/zabbix):

# ln -s /usr/share/webapps/zabbix/ /srv/http/zabbix

Nel caso che si volesse invece installare Zabbix sulla radice del server web (ad esempio http://indirizzo/) è possibile rimuovere la directory /srv/http e rifare il collegamento su /srv/http:

# rm /srv/http
# ln -s /usr/share/webapps/zabbix/ /srv/http

Configurazione dell’interprete PHP

Installare l’interprete PHP per il server web Apache:

# pacman -S php-apache

Abilitare l’interprete PHP nella configurazione di Apache, modificando il file /etc/httpd/conf/httpd.conf

Modificare le righe:

#LoadModule mpm_event_module modules/mod_mpm_event.so
LoadModule mpm_prefork_module modules/mod_mpm_prefork.so

Quindi aggiungere in fondo al file:

LoadModule php7_module modules/libphp7.so
AddHandler php7-script .php
Include conf/extra/php7_module.conf

Configurare quindi PHP con i valori seguenti, andando a modificare il file /etc/php/php.ini:

extension=bcmath
extension=gd
extension=sockets
extension=mysqli
extension=gettext
post_max_size = 16M
max_execution_time = 300
max_input_time = 300
date.timezone = "UTC"

Avvio di Zabbix Server

E’ giunto il momento di avviare il server web e Zabbix Server

# systemctl enable zabbix-server-mysql
# systemctl start zabbix-server-mysql
# systemctl start httpd

Configurazione di Zabbix Frontend Web

Per la configurazione del frontend web è possibile consultare la pagina Configurazione iniziale di Zabbix Frontend Web.